La soprèssa al vino Breganze Torcolato D.O.C. viene prodotta in due pezzature, le piccole il cui peso si aggira intorno ad 1 kg mentre le grandi possono pesare da kg 2,5 a kg 3,0 circa. All' esterno appare ricoperta da un leggero strato di muffa colore grigio chiaro, la forma è cilindrica, leggermente arcuata, dalla lunghezza variabile di 15-50 cm circa e dal diametro di 80-120 mm compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione. Una volta tagliata la fetta appare lucida e compatta, la granatura è media e il colore appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio.
La consistenza al palato deve essere morbida e poco resistente alla masticazione.
Una volta assaporata questa ha il pregio di lasciare un piacevole retrogusto caratteristico del vino passito.
Grazie alla convenzione stipulata con il Consorzio Tutela Vini D.O.C. Breganze, il Salumificio dei Castelli è l'unico produttore della soprèssa al vino Breganze Torcolato D.O.C..

Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2009.



La soprèssa con e senza aglio viene prodotta in due pezzature, le piccole il cui peso si aggira intorno ad 1 kg mentre le grandi possono pesare da kg 2,5 a kg 3,0 circa.
All’esterno appare ricoperta da un leggero strato di muffa colore grigio chiaro, la forma è cilindrica, leggermente arcuata, dalla lunghezza variabile di 15-50 cm circa e dal diametro di 80-120 mm, compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione. Una volta tagliata la fetta appare lucida e compatta, la granatura è media e il colore appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio. La consistenza al palato deve essere morbida e poco resistente alla masticazione.

Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2009.



La soprèssa con filetto viene prodotta in una sola pezzatura da circa 1,5 - 2,5 kg. All’esterno appare ricoperta da un leggero strato di muffa colore grigio chiaro, la forma è cilindrica, leggermente arcuata, dalla lunghezza di 40 cm circa e dal diametro di 120 mm circa, compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione.

Una volta tagliata la fetta appare lucida e compatta, la granatura è media e il colore appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio, nella parte centrale il filetto risulta omogeneo di colore rosso rosato.

La consistenza al palato deve essere morbida e poco resistente alla masticazione.

Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2009.



La Soprèssa Vicentina D.O.P. viene prodotta seguendo rigorosamente quanto previsto e indicato nel disciplinare guida depositato a Bruxelles.
La denominazione di origine protetta “Soprèssa Vicentina” è riservata al prodotto di salumeria derivato da carni di animali nati, allevati e macellati nella provincia di Vicenza e poi lavorato, trasformato e stagionato in aziende ubicate nella provincia di Vicenza e associate al Consorzio di tutela della Soprèssa Vicentina D.O.P..
La Soprèssa Vicentina D.O.P. viene prodotta utilizzando tutte le parti del maiale, compreso quelle nobili.
All’esterno appare ricoperta da un leggero strato di muffa colore grigio chiaro, la forma è cilindrica, leggermente arcuata, dalla lunghezza variabile di 15-50 cm circa e dal diametro di 80-120 mm compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione.
La pasta è compatta e allo stesso tempo tenera.
La fetta deve presentare un impasto con occhiature color avorio distribuite in modo da avvolgere le frazioni muscolari, lasciando il prodotto morbido.
La granatura è medio grossa e il colore appare rosato tendente al rosso con occhiature nitide color avorio.
La consistenza al palato deve essere morbida e poco resistente alla masticazione.Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2007.

La Soprèssa Vicentina D.O.P. viene prodotta in quattro pezzature:
pezzatura di prima (I°) il cui peso può essere tra 1 kg e 1,5 kg;
pezzatura di seconda (II°) il cui peso può essere tra 1,6 e 2,5 kg;
pezzatura di terza (III°) il cui peso può essere tra 2,6 e 3,5 kg;
pezzatura di quarta (IV°) il cui peso può essere tra 3,6 e 8 kg;

Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2009.



Il salame nostrano con e senza aglio viene prodotto in una unica pezzatura da circa 0,7 a 0,9 kg.
All’esterno è ricoperto da un leggero strato di muffa colore grigio chiaro, la forma è cilindrica e regolare, la lunghezza varia da 20 a 30 cm circa e dal diametro di 5-10 cm compatto ma allo stesso tempo morbido alla pressione.
Una volta tagliata la fetta appare lucida e compatta, la granatura è media ed il colore appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio.
La consistenza al palato deve essere morbida e poco resistente alla masticazione.

Il prodotto è inserito nel prontuario A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) degli alimenti edizione 2009.



Il salame fresco viene prodotto in una unica pezzatura da circa 0,7 a 0,9 kg circa. All’esterno il prodotto è privo di muffa in quanto non viene stagionato, la forma è cilindrica e regolare, leggermente ricurvo, la lunghezza varia da 20 a 30 cm circa e il diametro da 5-10 cm.
Una volta tagliata la fetta appare compatta, la granatura è media e il colore prima della cottura appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio.
Il prodotto va consumato previa accurata cottura.



La salsiccia viene insaccata in budellina suina ed è generalmente prodotta in una unica pezzatura da 120 gr. in file da 10 pezzi.

La granatura è media e il colore prima della cottura appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio.Il prodotto deve essere consumato previa accurata cottura.



La salamella viene insaccata in budellina ovina lasciata integra in lunghezza e poi raccolta fino a formare delle matasse dal peso di circa 1,5-2,5 kg.

La granatura è media ed il colore prima della cottura appare rosso rosato con occhiature nitide color avorio.

Tali matasse possono essere frazionate in modo tale da essere vendute a peso e naturalmente devono essere consumate previa accurata cottura.



Il musetto viene prodotto in un'unica pezzatura da circa 0,6-0,8 kg.

La forma è cilindrica, leggermente ricurva, la lunghezza è variabile da 20 a 30 cm circa e il diametro da 5-10 cm, compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione.

La granatura è media e il colore prima della cottura appare rosso scuro con occhiature nitide color avorio.

Il prodotto va consumato previa accurata cottura.



Il musetto con lingua viene prodotto in un'unica pezzatura da circa 0,8-1,0 kg. La forma è cilindrica, leggermente ricurva, la lunghezza è variabile da 20 a 30 cm circa e il diametro da 5-10 cm, compatta ma allo stesso tempo morbida alla pressione.

La bondiola viene prodotta in un’unica pezzatura dal peso di circa 0,6-0,8 kg e la forma è tondeggiante.

La granatura di entrambi i prodotti è media ed il colore prima della cottura appare rosso scuro con occhiature nitide color avorio, nella parte centrale la lingua(suina) appare di un colore omogeneo rosso scuro.

Il prodotto va consumato previa accurata cottura.